COME IN CIELO COSì IN TERRA



2016

Lambda print on forex

70x88 cm



Nella serie Come in cielo così in terra l’obiettivo segue un gregge di nuvole sceso dal cielo per venire a pascolare fra bellissimi paesaggi maremmani. Lo scatto non nasconde nessuna intenzione di trarci in inganno: i piedistalli che sorreggono le nuvole rimangono ben visibili rivelando, così, che la scena immaginaria che stiamo guardando è composta da una veduta reale all’interno della quale sono stati posti oggetti altrettanto reali. La loro presenza risponde allo stupore che quei luoghi sono già in grado di suscitare, e, allo stesso tempo, ne esalta l’incanto. Nell’epoca della realtà aumentata e della sempre più massiccia digitalizzazione dell’orizzonte visivo, le nuvole artificiali ci ricordano quanto il paesaggio possa ancora rivelarsi fonte di quela meraviglia che da sempre cerchiamo rivolgendo lo sguardo a un altrove di cui il cielo si fa spesso portavoce. Di fatto, la natura ritratta, nella sua spontaneità, si presenta come fortemente antropomorfizzata perché su di essa l’uomo può ancora riversare la sua immaginazione, i suoi desideri, i suoi sogni.


Monica Poggi